Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Arrivano i rimborsi i clienti Tim, Wind, Tre, Vodafone e Fastweb che hanno avuto una fatturazione a 28 giorni.

"Il Consiglio di Stato ha stabilito la liceità della Delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni n. 269/18/CONS sui rimborsi automatici per quanto pagato in più dai consumatori", pertanto quei clienti, che hanno avuto una fatturazione a 28 giorni dal 23 giugno 2017 fino al ripristino della fatturazione mensile per contratti di linea fissa o convergenti con aggiunta di linee mobile (in un unico contratto), dovrebbero ricevere in automatico il rimborso degli importi non dovuti.

 

"Fino a ora le aziende di telefonia si sono preoccupate di proporre ai propri clienti soluzioni alternative ai rimborsi con offerte di prodotti e servizi gratuiti, attraverso facili adesioni, ostacolando e scoraggiando invece chi avrebbe voluto il rimborso sulle bollette pagate.

L’Unione Nazionale Consumatori, permette dopo ben 2 anni di ottenere, quanto ingiustamente prelevato dalle aziende di telefonia con la fatturazione a 28 giorni ed in caso di mancato riscontro entro i termini previsti dalle loro carte dei servizi, i consumatori potranno procedere ad attivare una conciliazione