Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

di Gabriella Lax

Parte il conto alla rovescia e tutto è pronto per le iscrizioni a scuola dal 7 gennaio. La procedura è sempre online e riguarda gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado.

Si comincia il 7 gennaio

Le iscrizioni al nuovo anno si aprono alle ore 8 del 7 gennaio 2020 e si chiudono alle ore 20 del 31 gennaio 2020. La procedura è sempre online tramite il portale "Iscrizioni online". Già dal 27 dicembre scorso per i genitori è stato possibile effettuare la registrazione al portale dedicato (www.iscrizioni.istruzione.it). È la fase propedeutica alla procedura di iscrizione online che sarà disponibile dal 7 gennaio.

 

Registrazione nel sito

Il Miur, ricorda che per la registrazione, nel sito dedicato è possibile trovare tutte le informazioni utili. Chi ha un'identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà accedere al servizio utilizzando le proprie credenziali. Le famiglie in difficoltà, o che non hanno internet, potranno far riferimento agli istituti scolastici, che daranno supporto nella domanda.

Le scuole

Le iscrizioni online riguardano gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e II grado. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata online anche per i corsi di istruzione dei Centri di formazione professionale nelle regioni che hanno aderito alla procedura: Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Per le scuole dell'infanzia la procedura rimane invece cartacea. Resta facoltativa l'adesione al sistema per gli istituti paritari. Per la scelta dell'istituto è disponibile il portale Scuola in Chiaro che raccoglie i profili di tutti gli istituti per consentire anche una valutazione comparativa in base alle proprie esigenze.