Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Mio padre anziano è stato truffato da un finto rappresentante del servizio elettrico che ha bussato alla sua porta dicendo di dover riscuotere l’importo di una bolletta. A parte l’umiliazione di mio padre quando ha capito di essere stato raggirato e la nostra paura nel pensare a quello che poteva accadere, mi domando: ma è possibile che non si possa far nulla per evitare di essere truffati fin dentro casa propria?

 

E’ uno dei casi più comuni che persone anziane (ma non solo! rassicuri pure suo padre) si lascino abbindolare da finti personaggi in divisa o come in questo caso sedicenti rappresentanti di questa o quella azienda. La prima arma è la prevenzione: diffidare sempre da estranei che vengono a casa in orari insoliti, non farli mai entrare e se si hanno dubbi chiamare subito il 112. In caso l’estraneo faccia vedere dei documenti dicendo che sono urgenti da firmare è meglio prendere tempo, anche perché non esiste alcun documento o contratto che richieda la firma immediata.

Ricordate poi che nessuna azienda di fornitura di servizi manda funzionari a casa per riscuotere l’importo di bollette, per controllare o per eseguire rimborsi. Le visite di tecnici sono comunicate all’utente specificando l’ora e il giorno della visita e i motivi dell’intervento.

Nel caso poi, purtroppo, si è vittime di un raggiro, è importante non cedere alla vergogna, ma reagire presentando subito denuncia: è fondamentale perché il reato non è procedibile d’ufficio e se il truffato non presenta querela, le forze dell’ordine hanno le mani legate (eccetto i casi in cui la Procura ipotizzi la truffa aggravata). Nel caso di persone anziane, si può verificare se il Comune ha un’assicurazione contro le truffe che indennizza le vittime. Naturalmente anche gli sportelli della nostra associazione sono a disposizione.

Autore: Unione Nazionale Consumatori