Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Sto per acquistare un cane di taglia piccola (probabilmente un Jack Russel) ed ho lo spazio per prenderne due esemplari. Vengo al mio dubbio: sapete dirmi se per lo sviluppo del cucciolo è consigliabile essere in due? Ed ancora: questo può essere un fratellino o meglio di no? Meglio farli entrare in casa insieme o in periodi differenti? Ultima cosa: meglio due animali dello stesso sesso o di sessi diversi?

In generale per un cane avere la compagnia di un suo simile può essere considerato come un aumento della condizione di benessere anche se bisognerebbe sempre valutare con attenzione le dinamiche di interazione tra gli animali in questione.

Per quanto riguarda il periodo in cui farli entrare nella vostra abitazione potrebbe essere utile inserirli in casa contemporaneamente e non per forza di cose devono essere fratelli anzi capita talvolta (ma non è una regola) di avere con quest’ultimi maggiore difficoltà.

Per il sesso anche in questo caso non esiste una regola precisa ma solitamente potrebbe essere più semplice gestire un maschio ed una femmina ( ovviamente sterilizzati ) piuttosto che 2 maschi e/o due femmine.

In linea generale è sempre bene fare comunque riferimento al proprio Medico Veterinario di fiducia, il quale saprà sicuramente indicare/consigliare il percorso diagnostico/terapeutico più appropriato.

Autore: Riccardo Benedetti (Animalidacompagnia.it)