Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Ho sentito di una recente sentenza che ha ampliato le possibilità di rimborso per i buoni fruttiferi postali. E’ davvero così?

Sì, l’Arbitro Bancario Finanziario ha accolto un altro ricorso proposto da una risparmiatrice contro Poste Italiane, avente ad oggetto un buono fruttifero trentennale, appartenente alla serie Q/P.

La vicenda presenta tratti peculiari: sul retro dei buoni, infatti, con riferimento al periodo compreso tra il 1° ed il 20° anno, erano presenti plurimi timbri sovrapposti, relativi ai rendimenti della serie P/O e della serie Q/P, ciò che rendeva di fatto impossibile comprendere quale fosse effettivamente applicabile.

 

L’Arbitro Bancario Finanziario ha accolto il ricorso ritenendo che il comportamento di Poste Italiane fosse assolutamente ambiguo e ha quindi optato per l’applicazione delle condizioni, tra tutte quelle previste, più favorevoli alla risparmiatrice e dunque per quelle riportate dalla tabella prestampata sul retro dei titoli, senza considerare i timbri sovrapposti.

Con la stessa pronuncia, poi, con riguardo al successivo periodo compreso tra il 21° ed il 30° anno dalla data di emissione del buono, l’Arbitro Bancario Finanziario ha confermato un principio ormai ben consolidato: con riguardo ai buoni sottoscritti posteriormente al D.M. 13.06.1986 (Gava – Goria), il risparmiatore ha il diritto di incassare quanto risulta dall’applicazione del rendimento stampato originariamente sul retro dei buoni stessi.

La nostra associazione assiste già molti risparmiatori nelle vertenze aventi ad oggetto il rimborso dei buoni fruttiferi trentennali della serie Q/P, ma anche della serie AA e di altre serie ancora: chi fosse interessato potrà contattare i nostri esperti per ricevere assistenza.

Autore: Valentina Greco