Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Gabriella Lax 

Uno strumento innovativo che consentirà alle persone con disabilità di accedere alle agevolazioni e ai benefici in modo più semplice e veloce

Inps, che cos'è il QR-Code invalidi civili

L'Inps ha attivato il nuovo servizio "QR-Code dell'invalidità civile". Si tratta, come riferisce una nota dell'istituto, di uno strumento innovativo che consentirà alle persone con disabilità di accedere alle agevolazioni e ai benefici in modo più semplice e veloce. In particolare ci sarà un'applicazione che genera un codice QR (Quick Response) con le informazioni sull'invalidità del richiedente e la possibilità di attestare lo status senza dover portare con sé e senza dover esibire l'ultimo verbale ricevuto.

 

Nello specifico il QR-Code è un particolare codice a matrice, capace di memorizzare informazioni leggibili e interpretabili da dispositivi "mobile" (smartphone, tablet). Abbinato al proprio codice fiscale, il QR-Code dà la possibilità al titolare di attestare il proprio stato invalidante e accedere così alle agevolazioni e agli eventuali benefici riservati agli invalidi (sconti, esenzioni, accessi preferenziali, servizi di assistenza, sgravi fiscali, etc.), senza dover presentare l'intero verbale.

QR-Code invalidi civili, chi può usufruirne

Il servizio è rivolto a tutte le persone per le quali risulti un giudizio sanitario definitivo negli archivi Inps di invalidità civile, con esigenza di attestare lo stato di invalidità per avere accesso ad agevolazioni, esenzioni e sconti previsti per legge da parte di enti pubblici (Agenzia delle Entrate, Regioni, Comuni) e soggetti privati. Sul sito dell'istituto è disponibile per la consultazione l'elenco non esaustivo delle agevolazioni che possono essere concesse da Amministrazioni centrali e Amministrazioni locali.

QR-Code invalidi civili, ecco come funziona

Il servizio genera automaticamente e in tempo reale il codice, direttamente in formato pdf. Il codice può essere poi stampato, inviato, salvato sul proprio computer o dispositivo mobile e recuperato in qualsiasi momento. Una volta ottenuto il QR-Code, il cittadino può esibirlo insieme al proprio codice fiscale.

Per i gestori di servizi (primo livello) per i quali è necessaria la verifica dell'invalidità ai fini della concessione di agevolazioni la lettura del codice può avvenire tramite un qualsiasi lettore di QR-Code e, inserendo il codice fiscale del cittadino invalido, controllare lo stato di invalidità civile, cecità civile, sordità, disabilità o handicap.

Per un esito più approfondito (secondo livello) per la concessione di alcune tipologie di agevolazioni che richiedano di conoscere il giudizio sanitario e il grado di invalidità civile dell'interessato con l'eventuale percentuale. Il gestore dei servizi, dopo aver inquadrato il QR-Code con qualsiasi dispositivo di lettura, seguendo le indicazioni, dovrà autenticarsi con le proprie credenziali e inserire il codice OTP che il sistema in automatico genererà e invierà sul numero di cellulare che indicato dall'interessato all'Inps nella propria anagrafica.