Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Le vendite globali online stanno crescendo quattro volte più velocemente delle vendite offline tanto che entro il 2022 si prevede di raggiungere un totale di 400 miliardi di dollari per gli acquisti effettuati via web. Secondo il report di Nielsen sulle vendite online e sulla crescita dell’e-commerce nel mondo, l’Italia è tra i primi 5 paesi europei per vendite telematiche; al primo posto vi è Regno Unito, seguito da Francia, Svezia e Russia.

 

Nel nostro Paese, il 2018 sarà ricordato come l’anno dell’e-commerce al femminile. In base ai dati raccolti da Idealo, www.idealo.it portale internazionale di comparazione prezzi, i prodotti più apprezzati e comprati online dalle donne ruotano attorno all’universo del beauty che registra una crescita del 200% rispetto al 2017: make-up, cura del viso, solari, prodotti per la cura del corpo, quelli per la cura dei capelli, fon e profumi.

Le donne maggiormente coinvolte nell’acquisto di questo genere di prodotti sono quelle che appartengono alla fascia di età tra i 35 e i 44 anni, nel primo caso corrispondono infatti al 25% delle ricerche, nel secondo caso al 27,8%. Unica eccezione la fanno i prodotti per la cura dei capelli e per il make up, settori che coinvolgono anche un pubblico più giovane tra i 25 e i 34 anni, nel primo caso con una percentuale che corrisponde al 29,7%, nel secondo caso al 31,6%.

Le uniche categorie al maschile che hanno registrato un boom nel corso dell’anno sono legate al settore sportivo con pneumatici per le moto in vetta, seguiti dagli stivali da moto, dagli pneumatici estivi e dai prodotti per lo sci alpino.

Le categorie di prodotti “unisex” in sensibile crescita nel corso dell’anno sono invece state i profumi unisex, gli orologi da polso ma soprattutto le lampade di design.

Una curiosità: le donne navigano più da mobile. Il mobile, ancora una volta, si conferma lo strumento utilizzato per eccellenza, soprattutto dall’universo femminile. Infatti, nel caso dei prodotti unisex, come gli orologi da polso o le lampade di design, aumenta sensibilmente l’utilizzo del desktop. Ad esempio, se per quanto riguarda i prodotti al femminile le ricerche da mobile doppiano quasi quelle da desktop, nel caso delle lampade si ha una percentuale molto simile di 46,4% per mobile e di 42,3% per desktop. Stesso discorso per i prodotti per lo sci, dove le ricerche da mobile corrispondono al 45,4% e quelle da desktop al 41,6%.

“Secondo l’azienda statunitense Nielsen, il canale e-commerce nei prossimi anni si espanderà con una crescita media del 18,4% all’anno, una cifra considerevole che dovrebbe spronare le aziende ad investire sempre di più nel commercio digitale e nelle sue potenzialità”, ha commentato Fabio Plebani, Country Manager per l’Italia di idealo.

“Dato che le donne mostrano sempre più interesse e disponibilità all’acquisto nelle piattaforme online, per gli shop online sarà molto importante curare al meglio tutte quelle categorie di prodotti utilizzate particolarmente dal pubblico femminile e che sicuramente non passeranno mai di moda, come trucchi, creme e prodotti di bellezza”.