Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Elettronica di consumo, ci sarà un team di lavoro congiunto fra la Federazione Optime e Unc

Un team di lavoro congiunto fra Optime e Unione Nazionale Consumatori. A pochi giorni dall’Assemblea Generale del 17 luglio, Optime – Osservatorio per la Tutela del Mercato dell’Elettronica in Italia, annuncia un’iniziativa con l’Unione Nazionale Consumatori.

La federazione Optime ha come obiettivo la tutela della leale concorrenza tra imprese operanti nel settore dell’elettronica di consumo in Italia e il rispetto delle norme che disciplinano il settore a tutela dei consumatori e dell’economia nazionale nel suo complesso.

 

Elettronica di consumo, tutela dei consumatori e truffe

La Federazione ha già avuto modo più volte di rivestire un ruolo importante nel promuovere azioni giudiziarie verso imprese resesi responsabili di truffe ai Consumatori che, pur avendo già pagato beni ordinati online, sistematicamente non ricevevano nulla o venivano coinvolti in sistemi piramidali mirati unicamente ad arricchire chi li aveva organizzati.

Sostiene Davide Rossi, presidente di Optime«Ringrazio il Presidente Dona per avere aderito alla proposta di istituire un team di lavoro che ci consentirà di valutare in quali casi intervenire congiuntamente per tutelare al tempo stesso i Consumatori e le Imprese corrette. Queste ultime infatti sono gravemente danneggiate da coloro che, operando scorrettamente, non solo distorcono la concorrenza ma anche creano un clima di disorientamento e potenziale sfiducia verso il settore dell’elettronica».

«Abbiamo deciso di rispondere positivamente alla sollecitazione di Optime – dichiara Massimiliano Dona – presidente della Unione Nazionale Consumatori – in quanto abbiamo avuto modo di apprezzare il lavoro fin qui svolto dalla Federazione anche dal punto di vista della consapevolezza su determinati fenomeni distorsivi (ad esempio tramite la clip “Il 70 per cento”) e riteniamo vi siano gli spazi per lavorare fianco a fianco anche dal punto di vista della tutela giuridica su determinati casi che vaglieremo di volta in volta».