Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

di Gabriella Lax

Carte prepagate vs carte di credito 1 a 0. Le prime infatti prevalgono ormai sulle seconde. A riferirlo è un report di Facile.it realizzato dall'istituto mUp Research in collaborazione con Norstat.

Carte prepagate superano carte di credito

Un trend in ascesa quello dell'utilizzo della carte prepagate: tra il 2003 e il 2017 è cresciuto mediamente del 30% anno su anno, rispetto ad un +0,5% delle carte di credito e un +4,5% di quelle di debito.

 

Oggi sono circa 26 milioni gli italiani che utilizzano regolarmente le carte prepagate, più utilizzate di quelle di credito (preferite da 23,7 milioni di persone) e sono seconde solo alle carte di debito (usate da 34,9 milioni di consumatori). Se guardiamo alle categorie di utenti: a usare le prepagate con più frequenza sono le donne (63% rispetto al 57% del campione maschile), i consumatori con età compresa tra i 18 e i 34 anni (67%) e i residenti nelle regioni del Sud Italia e Isole (65%). Il perché di questo aumento dei numeri si spiega se si guarda all'età a cui è stata ricevuta la prima carta prepagata: dai dati emerge che più di 4 milioni di italiani che dichiarano di averla avuta a 18 anni. Da sottolineare che di rado le carte prepagate siano prodotti a costo zero: occhio all'utilizzo che se ne fa perché si rischia di incorrere in spese salate.