Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

L’Inps comunica che dal 28 gennaio 2019, a partire dalle ore 10, sarà attivo il servizio online le domande del bonus asilo nido per il 2019.

Il contributo è corrisposto, previa domanda, fino ad un importo massimo di 1500 euro su base annua.

A chi spetta. I beneficiari del bonus, al fine di contribuire al pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati, sono:

 

– i bambini nati, adottati o affidati dal 1° gennaio 2016;

– i bambini di età inferiore a 3 anni impossibilitati a frequentare gli asili nido perché affetti da gravi patologie croniche che comportano servizi assistenziali domiciliari.

La documentazione richiesta. Al momento della presentazione della domanda, il richiedente dovrà allegare la documentazione che provi il pagamento almeno della retta relativa al primo mese di frequenza per cui si richiede il beneficio oppure, nel caso di asili nido pubblici che prevedono il pagamento delle rette posticipato rispetto al periodo di frequenza, la documentazione da cui risulti l’iscrizione.
Per quanto riguarda invece le domande di bonus in favore dei bambini impossibilitati a frequentare gli asili nido, il richiedente dovrà allegare l’attestazione del pediatra.