Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Black Friday 2019, è partito il conto alla rovescia. Davanti alle promozioni non si tira indietro nessuno: 9 italiani su 10 prevedono di fare acquisti nel Venerdì Nero, elettronica e moda sono in cima alla lista dei desideri. Lo shopping sarà online e impulsivo. La spesa media si aggira sui 220 euro

Sabrina Bergamini

Davanti allo sconto non si tira indietro nessuno. E il prossimo sconto su cui puntare gli acquisti è quello del Black Friday, giorno che da tradizione avvia anche la stagione delle spese natalizie, e che quest’anno cadrà il 29 novembre. Marketplace e siti di e-commerce già lavorano alle offerte. I consumatori italiani hanno ormai fatto propria questa tradizione. E si dividono fra pianificatori e acquirenti impulsivi: da una parte c’è chi segue una strategia e pianifica attentamente le spese destinate al Black Friday, dall’altra – oltre la metà dei consumatori – ci sono coloro che faranno acquisti impulsivi, sulla base delle promozioni. Quanto spenderanno in media i consumatori? Intorno ai 220 euro.

 

Il quadro viene da Tiendeo.it, azienda di servizi drive-to-store per il settore retail e attiva nel risparmio quotidiano dei consumatori, che ha interrogato gli italiani a proposito delle loro intenzioni e strategie rispetto a questa data. Il Venerdì Nero sarà occasione, per qualcuno, di anticipare le spese e i regali di Natale. Ma anche di cambiare gli elettrodomestici e rinnovare il guardaroba. Elettronica e moda sono infatti in cima alla lista dei desideri.

Black Friday: nessuno si tira indietro

Primo dato evidenziato da Tiendeo: 9 italiani su 10 faranno acquisti durante il Black Friday. Ormai la ricorrenza d’importazione è entrata nel panorama commerciale e nelle usanze del Bel Paese e davanti alla possibilità di comprare con lo sconto «non si tira indietro nessuno. Il 90% degli intervistati – dice la ricerca di Tiendeo – prevede infatti di fare acquisti approfittando delle offerte di fine novembre».

Il budget medio stanziato è di 221 euro. E un quinto degli intervistati (21%) già ha messo in conto una spesa superiore a 300 euro.

Elettronica e moda in cima alla lista dei desideri

Elettronica, al primo posto, e moda domineranno le vendite, con la metà degli italiani che prevede di fare acquisti in tutte e due le categorie (prodotti elettronici, accessori e abbigliamento). A seguire c’è l’arredo, che conquista il 37%, seguito da alimentari e beauty (a pari merito con il 20%).

Se si guarda invece ai canali di acquisti, è ormai “testa a testa” fra negozi e shopping online, almeno nelle intenzioni di acquisto, con l’e-commerce favorito. «Oltre la metà degli intervistati afferma che durante il Black Friday farà i propri acquisti online. La percentuale dei fedelissimi al negozio fisico rimane comunque alta (47%) e più che di un vero e proprio sorpasso si tratterebbe piuttosto di un testa a testa, che però è un chiaro segnale delle tendenze e delle abitudini sempre più digitali degli italiani».

Dove si compra online? Soprattutto sui siti e-commerce delle marche, che ottengono il 54% delle preferenze, seguiti dai grandi marketplace (30%). Il 15% concentrerà invece i propri acquisti nei portali di vendite private (Privalia, Vente Privée). Anche l’offline conferma la preferenza per acquisti in negozi specializzati (45%), seguiti dai grandi magazzini (30%), supermercati (11%) e infine piccole attività commerciali (8%).

Consumatori strateghi vs impulsivi

Dalla ricerca emerge inoltre un profilo degli acquirenti. Gli italiani sono divisi fra strateghi e compratori impulsivi.

«L’atteggiamento con cui gli italiani si approcciano a questa data – dice Tiendeo – è di due tipi: se da una parte vi sono coloro che pianificano con cura e anticipo la spesa destinata al Black Friday (34%), dall’altra più della metà (56%) realizzerà acquisti impulsivi, poiché afferma che comprerà senza definire un budget e a seconda di ciò che vedrà in promo il giorno stesso».

La ricerca di informazioni inizia comunque con anticipo per il 74% dei consumatori, con largo anticipo per il 34% di coloro che pianificano e studiano i cataloghi più di due settimane prima della fatidica data. Altro dato: le spese in genere non deludono, tanto che meno del 10% restituisce i prodotti comprati durante il Black Friday.