Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

La domanda dei consumatori: recentemente mi si è allagata la camera da letto a causa dell’acqua piovana che è entrata da una finestra durante un forte temporale. Mi si è rovinato completamente il parquet e lo dovrò sostituire. Potrò detrarre le spese per la sostituzione del pavimento? So bene che la sostituzione in caso di scopi puramente estetici non rientra nella detrazione, ma la sostituzione per manutenzione straordinaria sì. Questa è manutenzione straordinaria? Se sì, come dovrò dimostrarla e che documenti dovrò presentare?

 

La risposta di Gianluca Timpone, dottore commercialista.

Per capire se la sostituzione di un pavimento è un intervento che può beneficiare della detrazione Irpef del 50% prevista dal bonus ristrutturazioni bisognerà prima verificare qual è stata la causa che ha determinato la sostituzione del pavimento stesso.

Se per esempio la sostituzione del pavimento avviene, come nel caso esposto, non per una mera questione estetica ma perché il pavimento è andato distrutto a causa dell’infiltrazione di acqua piovana,  si potrà beneficiare della detrazione del 50% prevista dal bonus ristrutturazioni. Questo perché l’infiltrazione di acqua piovana può essere paragonata alla sostituzione di pavimenti dovuta alla rottura di una tubatura: infatti in questo  caso l’intervento che si esegue viene accorpato ad un’operazione maggiore, che consente la detrazione (manutenzione straordinaria). 

Nel caso che ci occupa occorrerà conservare idonea documentazione anche fotografica, magari abbinata ad una perizia tecnica laddove si evinca il danno subito dal pavimento. Per il resto bisognerà saldare la fattura con bonifico bancario.