Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Al via la nuova funzionalità che consente di effettuare il check in on-line presentandosi direttamente allo sportello, evitando di doversi “autenticare” al banco di prima informazione.

Debuttano sulla App dell’Agenzia delle Entrate una serie di nuovi servizi che consentiranno di accorciare i tempi di attesa per essere ricevuti agli sportelli dell’Amministrazione finanziaria.

La Corte costituzionale con la sentenza n° 188/2018 dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 23, comma 1, lettera a della legge della Regione Calabria 23 luglio 2003, n. 11, nella parte in cui prevede che il contributo consortile di bonifica, è dovuto «indipendentemente dal beneficio fondiario», ma sul solo presupposto che l’immobile ricade all’interno dell’area di bonifica.

Già in passato, l’avv. Saverio Cuoco, presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria, aveva auspicato un riordino dei Consorzi di Bonifica ed eliminare un tributo che si è trasformato negli anni in una "tassa iniqua", "una gabella", "una ingiustificata e incomprensibile azione “vessatoria" nei confronti dei cittadini che, dai più, è paragonata ad una estorsione “legalizzata”.

La domanda dei consumatori: per mettersi in regola con il Fisco ho sentito che si può usufruire della “rottamazione ter” . Ma di che si tratta esattamente?

La risposta di Gianluca Timpone, dottore commercialista.

La Rottamazione-ter consiste in una forma di sanatoria fiscale che prevede la possibilità di ridefinire il proprio debito con il fisco (relativo al periodo tra il 2000 e il 2017) a condizioni agevolate, e consiste nella:

Gli italiani pagano 600 euro di tasse in più rispetto alla media dell’Unione Europea. Lo sostiene l’ufficio studi della Cgia, secondo cui, “se l’anno scorso avessimo avuto la stessa pressione fiscale della media Ue, ciascun italiano (neonati e ultracentenari compresi) avrebbe risparmiato 598 euro”. Una differenza emersa mettendo a confronto la pressione fiscale del 2017 nei principali paesi europei e calcolando poi il differenziale di tassazione pro-capite tra gli italiani e i cittadini dei principali paesi Ue.

di Lucia Izzo

Il proprietario di un automezzo sottoposto a fermo fiscale disposto dal concessionario della riscossione deve versate la tassa automobilista regionale? La risposta a una domanda che, di recente, ha ingenerato un consistente contenzioso, è affermativa, almeno secondo quanto ha chiarito la Corte Costituzionale nell'ordinanza n. 192/2018.

In realtà, il punto nodale della questione è costituito proprio dalla tipologia di fermo al quale è stato sottoposto il mezzo.

Annamaria Villafrate

Il canone Rai, una delle tasse più antipatiche agli italiani, è confermato a 90 euro. Lo prevede la bozza della legge di bilancio 2019 che proroga anche la modalità di pagamento attraverso l'addebito in bolletta e la destinazione dell'eventuale ultra gettito per finalità pubbliche.

I messaggi via sms dicono che è arrivata una raccomandata digitale. Annunciano che c’è il rischio di una sanzione di 550,50 euro. Chiedono di confermare il passaporto, la prova di residenza e la firma digitale. Attenzione: è un tentativo di phishing. L’allarme viene direttamente dall’Agenzia delle Entrate, alle prese con un nuovo tentativo di carpire i dati dei cittadini attraverso il riferimento a falsi siti che in realtà non hanno nulla a che fare con l’Agenzia.