Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ci risiamo con il fenomeno dei bollo auto "pazzi"  che vengono notificati ai cittadini a scadenze periodiche, sarebbero infatti circa 2,5 milioni gli avvisi errati di irrogazione di sanzioni emessi dalle Regioni per il recupero del bollo auto. L’Unione Nazionale Consumatori è pronta a contestare nelle sedi legali  queste  sanzioni, per gli anni che vanno dal 1999 al 2005.

Semplificazione del rapporto con i contribuenti, attività di contrasto all'evasione mirata, massima sinergia e collaborazione con le altre strutture pubbliche e con tutti gli attori della fiscalità.

Ogni tanto qualcuno chiede che cosa ne è stato della tanto strombazzata questione che la TARSU (tassa sui rifiuti urbani) o TIA (tariffa igiene ambientale, che dovrebbe sostituire la TARSU) dovrebbe essere o sarà calcolata sulla quantità dei rifiuti prodotti da ogni famiglia.

L’Unione Nazionale Consumatori Calabria ha sempre sostenuto l’illegittimità della tassa emessa dai Consorzi di Bonifica, ricorrendo dinanzi alle Commissioni Tributarie, tale tassa costituisce ormai un retaggio del passato, che continua ad essere richiesta solo al fine di recuperare delle somme.
A comprova dei ciò interviene una ennesima sentenza della Commissione Tributaria di Pistoia su ricorso di un cittadino di Pescia  che ha impugnato l’avviso di pagamento del Consorzio di Bonifica.

Ripristino immediato dei dazi all’importazione dei cereali per favorire la commercializzazione del prodotto italiano ad un prezzo equo per l’agricoltore.

Secondo quanto rende noto l’Associazione dei Contribuenti Italiani, sarebbero arrivate dal fisco richieste inesatte di pagamenti per un totale di un milione di cartelle esattoriali errate. “È arrivata la solita ondata di cartelle pazze a cui ora i contribuenti italiani sono abituati”.

Diverse associazioni  e relativi comitati locali delle stesse hanno ottenuto la qualifica di ONLUS ed è sorto il problema se debbano pagare l’ICI per i locali di proprietà ove esercitano la loro attività.