Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

 L’usucapione di beni immobili e mobili registrati, ha trovato finora impedimento ad essere applicata dagli organismi di mediazione per la difficoltà di registrazione e trascrizione dei relativi verbali, nonostante il raggiungimento dell’accordo conciliativo.

Adesso in sede di conversione del D.L. “Del Fare” è stato inserito l’art. 84 bis, che introduce espressamente all’art. 2943 c.c. tra gli atti soggetti a trascrizione anche il verbale di mediazione in materia di usucapione, che consente così a molti cittadini di ottenere un provvedimento di usucapione attraverso il ricorso alla mediazione, evitando le lungaggini ed i costi di un giudizio civile.

Molti cittadini potranno, attraverso la mediazione acquistare a titolo originario il bene immobile libero da pesi o vincoli, potendo trascrivere il relativo verbale autenticato, da un pubblico ufficiale a ciò autorizzato, beneficiando inoltre dell’esenzione della tassa di registro fino a 50.000,00 euro e l’esenzione fiscale fino a 500,00 euro.