Home Assicurazioni ASSICURAZIONE: CLASSE DI MERITO PER IL NUCLEO FAMILIARE

Ultime notizie

Cerca


ASSICURAZIONE: CLASSE DI MERITO PER IL NUCLEO FAMILIARE E-mail
Mercoledì 21 Gennaio 2009 06:44
Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Nonostante il 3 Aprile 2007 sia entrata in vigore la legge 40/07 che ha convertito in legge il cosiddetto decreto Bersani-Bis (d.l.7/2007 del 2/2/07) facente parte del pacchetto liberalizzazioni, tra le cui norme che incidono in modo favorevole sui consumatori italiani è sicuramente l'art. 5, n. 2 di detta legge, il quale recita: “ All'articolo 134 del codice delle assicurazioni private di cui al decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209, sono aggiunti, in fine, i seguenti commi:
"4-bis. L'impresa di assicurazione, in tutti i casi di stipulazione di un nuovo contratto, relativo a un ulteriore veicolo della medesima tipologia, acquistato dalla persona fisica gia' titolare di polizza assicurativa o da un componente stabilmente convivente del suo nucleo familiare, non puo' assegnare al contratto una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito sul veicolo gia' assicurato.”

molte compagnie continuano ancora a fare orecchie da mercanti.

         In caso di stipula di un nuovo contratto relativo ad un ulteriore veicolo dello stesso tipo di quello gia' assicurato le compagnie non possono assegnare una classe di merito piu' sfavorevole rispetto a quella risultante dall'ultimo attestato di rischio conseguito per il veicolo gia' assicurato.
Questo diritto sussiste solo se i due veicoli sono di proprieta' della persona fisica titolare della polizza assicurativa gia' esistente o di un componente, stabilmente convivente, del suo nucleo familiare. La norma si applica solo in caso di stipula di un nuovo contratto, con esclusione quindi dei casi di rinnovo. Per nuovo contratto si intende quello stipulato con la stessa compagnia del primo veicolo o con un'altra, per un veicolo acquistato (nuovo o usato) dal soggetto interessato dopo l'entrata in vigore della norma, in relazione al quale non esiste una storia assicurativa pregressa.
            Pertanto  è necessario precisare che i requisiti necessari al fine di poter trovare l'applicazione di detta legge sono di assicurare un veicolo della stessa tipologia (es. autoveicolo con autoveicolo, motociclo con motociclo ecc.) ed avere già stipulato una polizza con l'assicurazione oppure che essa sia stata stipulata da un familiare convivente.

            Quindi le Agenzie assicurative gli unici documenti che possono richiedere al fine di applicare detta norma sono:

1) il documento di circolazione del  veicolo che si intende utilizzare;

2) il certificato di stato di famiglia.

 
Dammi un consiglio!



SERVIZIO GRATUITO


CENTRO DIFESA DEL MALATO

 
 
UN AVVOCATO A CASA TUA 

SERVIZIO PER DISABILI


Iscriviti per le notizie