Home

Ultime notizie

Cerca


 


Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE



 
Stampa
 
Stampa

USURA BANCARIA - Accertamento e Risarcimento

 

 
Stampa
 SU RICORSO DELL'UNC, I GIUDICI DI PACE CONDANNANO IL COMUNE AL RIMBORSO DEI CANONI DI DEPURAZIONE
 
Stampa
 DOPO TARSU E TARES ARRIVA LA TARI MA LA MUSICA NON CAMBIA: L'UNIONE CONSUMATORI CALABRIA NON CI STA
 
L'UNC CALABRIA ESPRIME SODDISFAZIONE PER L'INIZIATIVA DEL COMUNE SULLA RE.G.E.S. Stampa
 L’Unione Nazionale Consumatori Calabria esprime soddisfazione per l’iniziativa intrapresa dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, a seguito delle legittime lamentele dei cittadini e delle denunce più volte manifestate dall’associazione a tutela dei consumatori, nell’intento di apportare un po’ d’ordine nel caotico sistema di riscossione dei tributi locali.

A sostenerlo è l’Avv. Saverio Cuoco, presidente regionale dell’associazione, che così prosegue,  pur tra le innumerevoli difficoltà in cui è costretta ad operare la nuova Giunta Comunale, le iniziative immediate annunciate ed intraprese e cioè: l’apertura di nuovi sportelli della RE.G.E.S., il prolungamento dell’orario di lavoro settimanale degli operatori, il rafforzamento dei servizi online, la procedura di compensazione dei crediti degli anni pregressi, un numero verde finalmente funzionante e non fittizio che possa fornire informazioni sulle richieste di rateizzazioni dei tributi, nonché l’apertura di un dialogo con le associazioni dei consumatori, vanno nella direzione giusta, infatti dovrebbero contribuire nell’immediato ad eliminare le estenuanti file dei contribuenti presso gli uffici della REGES, nonché gli innumerevoli disservizi riguardanti la ripetizione di invii di bollette già pagate, i calcoli su illegittimi ed infondati criteri presuntivi, le richieste di pagamento di annualità pregresse già prescritte ed altre disfunzioni che hanno costretto numerosi cittadini a dover ricorrere all’Autorità Giudiziaria, per poter vedere riconosciuti e tutelati i propri diritti, con conseguenti aggravi di spese a loro carico.

Leggi tutto...
 
RE.G.E.S. = CAOS TOTALE: L'UNC CHIEDE L'INTERVENTO IMMEDIATO Stampa
 Si intervenga al più presto sulla RE.G.E.S. per mettere ordine in un settore, quello tributario, che ormai da anni è diventato ingestibile, tale da determinare negli ultimi periodi un vero e proprio caos totale sia per i contribuenti che per gli stessi addetti alla Società.

Code interminabili, disservizi di ogni genere, contribuenti esasperati e impiegati della REGES presi letteralmente d’assalto, sono scene che si ripetono ormai quasi quotidianamente dinanzi agli uffici della Società.

Non è possibile gestire il servizio tributario in simili condizioni, e’ l’appello lanciato dal Presidente dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria Avv. Saverio Cuoco, bisogna ristabilire al più presto  l’ordine in un settore particolarmente attenzionato dai contribuenti, non disponibili a pagare tutto ciò che viene recapitato loro, senza nessun criterio impositivo che abbia dei parametri ben determinati, ripristinando quella fiducia e legalità tra istituzioni e cittadini, fondamentale per un corretto vivere civile.

Leggi tutto...
 
VERIFICA LA CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO O DELLA PENSIONE Stampa
 A volte capita di rinnovare o di riuscire ad estinguere anticipatamente un finanziamento e spesso questo è collegato ad una nuova erogazione, con il quale si chiude un contratto e con uno nuovo si ottiene una parte di liquidità.

Se in questa fase non ti convincono i conteggi che la finanziaria ti ha presentato per estinguere in anticipo il tuo finanziamento con cessione del quinto dello stipendio e/o pensione, hai tutte le ragioni! Il più delle volte quei conteggi sono quasi sempre sbagliati, guarda caso a favore delle finanziarie.

Quando estingui anticipatamente un finanziamento con cessione del quinto (per liberarti dal finanziamento o per aprirne uno nuovo) la finanziaria, nel fare i conti, dovrebbe togliere dal tuo debito finale il capitale già pagato, commissioni e interessi non maturati e la compagnia di assicurazioni, la quota parte di premio assicurativo non goduto.

Le Società finanziarie corrette, facendo il conteggio estintivo, ti toglieranno la parte di capitale già pagata, gli interessi che ancora avresti dovuto pagare ma  che, vista l'estinzione anticipata, non devi più pagare e, soprattutto, anche una quota delle commissioni finanziarie, di intermediario e del premio assicurativo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Dammi un consiglio!



SERVIZIO GRATUITO


CENTRO DIFESA DEL MALATO

 
 

Iscriviti per le notizie