Home

Ultime notizie

Cerca


 


Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE



 
Stampa
 
Stampa

USURA BANCARIA - Accertamento e Risarcimento

 

 
Stampa
 SU RICORSO DELL'UNC, I GIUDICI DI PACE CONDANNANO IL COMUNE AL RIMBORSO DEI CANONI DI DEPURAZIONE
 
Stampa
 DOPO TARSU E TARES ARRIVA LA TARI MA LA MUSICA NON CAMBIA: L'UNIONE CONSUMATORI CALABRIA NON CI STA
 
RITORNANO LE "CARTELLE PAZZE" E L'ACCANIMENTO TRIBUTARIO DI FINE ANNO: CONSIGLI DELL'UNC CALABRIA Stampa
 Governo, Regioni e Comuni hanno iniziato come ogni fine anno, l’assalto ai cittadini-bancomat, nell’intento di ripianare i conti dei propri bilanci, aggredendo soprattutto le tredicesime mensilità di lavoratori e pensionati.  

IMU, TARI, TASI, Cedolare Secca per gli affitti, Canone RAI, ultima rata del servizio idrico 2014 che peraltro subirà un ulteriore incremento tariffario di circa il 5% nel 2015, sono solo alcune delle tasse che graveranno sui contribuenti e che dovranno essere pagate entro dicembre 2014.

Come se ciò non bastasse, ribadisce l’Avv. Saverio Cuoco, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria, riemerge puntualmente il fenomeno delle “cartelle pazze” con avvisi di pagamento di bollette relative alla fornitura del servizio idrico, riferite ad anni pregressi, integrazioni del servizio stesso e perfino, in caso di istanze di volturazioni del relativo contratto, viene ancora richiesto il pagamento delle morosità dei precedenti occupanti l’alloggio.

A tale proposito si rammenta che per quanto riguarda la somministrazione del servizio idrico, essa è soggetta a prescrizione quinquennale, mentre per le volturazioni (tranne alcuni casi riferibili a successioni, o altri casi limite), nessun importo per debiti pregressi dovrà essere richiesto ai nuovi intestatari, così come imposto al Comune di Reggio Calabria dall’Autorita’ Garante della Concorrenza e del Mercato con delibera del 26 Giugno 2013, su ricorso dell’UNC Calabria.

Leggi tutto...
 
AVVISO IMPORTANTE AI CONSUMATORI: SCONTRINI A 4,50 EURO Stampa
 Ci giunge segnalazione da parte di alcuni consumatori che hanno effettuato degli acquisti presso un noto esercizio commerciale della città di Reggio Calabria, che per il rilascio del relativo scontrino fiscale con inchiostro indelebile, si farebbe pagare l’astronomica cifra di 4,50 euro.

Inoltre furbescamente non avvisa la spettabile clientela sulla facoltà di richiedere lo scontrino in tale formato (inchiostro indelebile), potendo optare per uno scontrino “normale” e procedere eventualmente a fotocopiarlo prima che si sbiadisca la scrittura, ma lo emette direttamente e ne chiede il corrispettivo al malcapitato acquirente.

Nel ricordare ai consumatori che lo scontrino va accuratamente conservato per poter fare valere la garanzia in caso di prodotto difettoso, denunciamo che tale attività è del tutto arbitraria ed illegittima, ed invitiamo coloro i quali hanno effettuato acquisti presso tale negozio ed hanno dovuto corrispondere euro 4,50 per avere lo scontrino indelebile a segnalarcelo all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Se ciò dovesse corrispondere a verità, provvederemo a denunciare l’accaduto nelle sedi competenti, ravvisandosi in tale comportamento ipotesi di reato, perseguibili legalmente.     

 
DOPO LA CATASTROFE LA SPERANZA: L'UNC CHIEDE PIU' ATTENZIONE PER I CONSUMATORI Stampa
 Con la nomina formale della Giunta Comunale, riprende appieno l’attività amministrativa e politica del Comune di Reggio Calabria, dopo la catastrofe  abbattutasi sulla città in questi anni.

Non è per fare del facile e spicciolo disfattismo o populismo, ma Reggio appare una città devastata e deturpata, una città spettrale, un lontano ricordo di quella che fu negli anni migliori,  sostiene l’avv. Saverio Cuoco, presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria.

Basta  guardarsi intorno, le difficoltà maggiori riguardano l’aumento irresponsabile e insopportabile dei tributi, il sistema raccolta rifiuti al collasso e mai risolto definitivamente, manutenzione e sistemazione del manto stradale completamente fatiscente, depuratori delle acque reflue sottodimensionati e conseguentemente del tutto inefficienti, qualità dell’acqua “potabile” pessima,  trasporto pubblico ATAM da risolvere, mancanza assoluta delle carte di qualità dei servizi previste dalla normativa vigente nei vari settori che assicurino un minimo di tutela dei diritti dei cittadini e così via potremmo continuare una lunga lista di eterne incompiute.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Dammi un consiglio!



SERVIZIO GRATUITO


CENTRO DIFESA DEL MALATO

 
 

Iscriviti per le notizie